28 Novembre 2020
documenti

“Ti guardiamo inteneriti e ipocriti. Disposti a piangerti morto e però non disposti ad accoglierti vivo”

17-03-2016 - 184,30 KB - accoglienza profughi
icona relativa a documento con estensione pdf “Ti guardiamo inteneriti e ipocriti. Disposti a piangerti morto e però non disposti ad accoglierti vivo”


La foto del neonato di Idomeni torna a commuovere l’Europa. Cosa resterà di queste lacrime?

Era accaduto con Aylan Kurdi nel 2015. La foto che lo intrappola per sempre sul bagnasciuga di quella spiaggia turca, senza vita, aveva fatto il giro del mondo colpendo le coscienze di molti. Aveva reso più umano il racconto mediatico delle migrazioni forzate. Aveva smosso persino alcuni leader europei.
Poi tutto è tornato alla “normalità”. Sommersa da migliaia di altre immagini e parole quella foto è sbiadita. (...)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio