07 Luglio 2020

Sono stato ostaggio del gruppo Stato islamico e so di cosa hanno paura (di Nicolas Hénin - Traduzione di Giusy Muzzopappa)

19-11-2015 - 133,45 KB - Costruzione Sociale del Razzismo
icona relativa a documento con estensione pdf Sono stato ostaggio del gruppo Stato islamico e so di cosa hanno paura (di Nicolas Hénin - Traduzione di Giusy Muzzopappa)

Sono orgoglioso di essere francese, pertanto sono sconvolto quanto chiunque altro dopo i fatti di Parigi. Ma non sono né scioccato né incredulo. Conosco i jihadisti dello Stato islamico (Is), mi hanno tenuto in ostaggio per dieci mesi e so per certo che il nostro dolore, il nostro strazio, le nostre speranze, le nostre vite non gli interessano.
Il loro è un mondo a parte.
La maggior parte delle persone li conosce solo per i loro materiali di propaganda, ma io ho visto cosa c´è dietro. Quando ero prigioniero, ne ho incontrati diversi, compreso Mohammed Emwazi: "Jihadi John" era uno dei miei carcerieri. Mi aveva soprannominato Pelato. (...)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account