15 Luglio 2020
documenti

L´esperimento danese per fare sentire i rifugiati a casa. (di Carine Fouteau - traduzione di Giusy Muzzoppappa)

21-08-2015 - 228,74 KB - accoglienza profughi
icona relativa a documento con estensione pdf L´esperimento danese per fare sentire i rifugiati a casa. (di Carine Fouteau - traduzione di Giusy Muzzoppappa)

Tutto è cominciato nell´autunno del 2014 a Hjørring, un comune nello Jutland, nella Danimarca del nord. Mads Nygård lavorava in un centro di accoglienza per richiedenti asilo: cinquecento persone di 25 nazionalità diverse avevano trovato rifugio nei bungalow in legno di un ex campeggio, rimesso in funzione per l´occasione.
L´afflusso di profughi in fuga dalla Siria o dal Corno d´Africa cominciava a essere visibile e a creare tensioni in questo paese di 5,6 milioni di abitanti che ha accolto 14.680 richiedenti asilo nel 2014, il doppio rispetto al 2013, cifra che fa della Danimarca uno degli stati membri dell´Unione europea più ospitali in rapporto alla popolazione. (...)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account