22 Settembre 2020
documenti

Costretti a radersi in gabbia: "Così evitiamo atti di autolesionismo" (di Raffaella Cosentino)

06-09-2015 - 164,12 KB - accoglienza profughi
icona relativa a documento con estensione pdf Costretti a radersi in gabbia: "Così evitiamo atti di autolesionismo" (di Raffaella Cosentino)

Al CIE di Lamezia Terme. Gli immigrati-detenuti a rischio rinchiusi in una cabina metallica dove possono fare le loro pulizie personali, sotto gli occhi di tutti. La denuncia è dell´ Ong Medici per i Diritti Umani (Medu). (...)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio